Industria

Tutti i prodotti (10)Vista grigliaVista lista

FLIR GFx320

Termocamera OGI a sicurezza intrinseca

FLIR GFx320 rappresenta l’innovazione tecnologica per la visualizzazione di emissioni di idrocarburi nei pozzi, sulle piattaforme offshore, presso i terminali di gas naturale liquefatto, e in numerosi altri contesti. La designazione "Sicurezza Intrinseca" significa che gli ispettori possono lavorare con maggiore sicurezza all'interno di zone a sicurezza critica. E grazie alla caratteristiche di ergonomia della GFx320, quali lo schermo LCD articolato, le ispezioni sono rapide e agevoli - anche lavorando una giornata intera.

FLIR GF300

Termocamera per la rilevazione di metano e composti organici volatili

La FLIR GF300 rileva metano, altri idrocarburi e composti organici volatili derivanti dalla produzione, dal trasporto e dall'utilizzo di petrolio e gas naturale. Questa termocamera è in grado di eseguire la scansione di grandi aree ed evidenziare potenziali fughe di gas in tempo reale, in modo da poter controllare migliaia di componenti nel corso di un'unica indagine. Progettata pensando all'utente, la GF300 è leggera, dispone sia di un oculare che di un monitor LCD e offre un accesso diretto ai comandi.

FLIR GF304

Termocamera per la rilevazione di fughe di refrigerante

La FLIR GF304 rileva fughe di gas refrigerante senza interrompere le attività, né richiedere il fermo dell'impianto. I gas refrigeranti sono altamente tossici, dannosi per l'ambiente e fortemente regolamentati. Rilevando precocemente le fughe di gas refrigerante, le aziende possono evitare i costi per ripristinare tali fughe e limitare l'impatto ambientale. La GF304 permette agli ispettori di visualizzare questi gas, scoprire fughe nascoste e verificare l’efficacia delle riparazioni dopo il loro completamento.

FLIR GF306

Termocamera per la rilevazione ottica di gas SF6

La termocamera per la rilevazione ottica di gas FLIR GF306 visualizza l’esafluoruro di zolfo (SF6) e altre emissioni di gas senza la necessità di fermare l'impianto. SF6 viene utilizzato nel settore dell'energia elettrica come isolante e mezzo di raffreddamento in sottostazioni e sezionatori isolati mediante gas. La GF306 portatile e senza contatto, consente di scansionare rapidamente le sottostazioni alla ricerca di fughe mantenendo una distanza di sicurezza dalle apparecchiature ad alta tensione. Grazie al rilevamento precoce delle fughe, la GF306 riduce i mancati introiti dovuti a guasti e riparazioni.

FLIR GF320

Termocamera per la rilevazione di metano e composti organici volatili

La FLIR GF320 rileva le emissioni di idrocarburi e composti organici volatili (VOC) derivanti dalla produzione e dall'utilizzo di gas naturale. Con questa termocamera per la rilevazione ottica di gas, gli ispettori possono controllare migliaia di componenti e individuare potenziali fughe di gas in tempo reale. La GF320 è leggera, dispone sia di un oculare che di un monitor LCD e offre un accesso diretto ai comandi. L’integrazione dei dati GPS aiuta a identificare la posizione precisa di guasti e fughe, per avviare più rapidamente le riparazioni.

FLIR GF343

Termocamera per la rilevazione ottica di gas

FLIR GF343 è una termocamera per la rilevazione ottica di gas che consente di individuare fughe di anidride carbonica, in modo facile, rapido e a distanza di sicurezza. Che il CO2 in questione sia un sottoprodotto di un processo produttivo, o che venga impiegato come gas tracciante per rilevare perdite in generatori, o provenga da un’attività di recupero avanzato del petrolio (EOR), la possibilità di rilevare rapidamente e con accuratezza le fughe di CO2 è essenziale per garantire operatività, efficienza, sicurezza e redditività per il tuo impianto.

FLIR GF346

Termocamera per la rilevazione di CO e per ispezioni elettriche

La termocamera per la rilevazione ottica di gas FLIR GF346 rileva il monossido di carbonio (CO) e 17 altri gas senza dover interrompere il processo di produzione dell'impianto. Le emissioni di CO possono costituire una grave minaccia per le attività primarie di produzione dell'acciaio; anche la minima fuga in un camino o in una tubazione di sfiato può avere un esito devastante. Con la FLIR GF346, gli ispettori possono scansionare aree di grandi dimensioni a distanza di sicurezza, individuando le fughe in tempo reale, riducendo i tempi di inattività per riparazione e verificando l’esito delle riparazioni.

FLIR A6604

Termocamere per la rilevazione continuativa di fughe di gas

Le termocamere FLIR OGI (Optical Gas Imaging - rilevazione ottica di gas) possono visualizzare e individuare le fughe di gas. Con una termocamera per la rilevazione ottica di gas è facile osservare costantemente impianti installati in aree remote o difficilmente accessibili. Il monitoraggio continuo consente di essere immediatamente allertati di pericolose e costose fughe di gas, per poter reagire tempestivamente. Le termocamere per la rilevazione ottica di gas (OGI) sono ampiamente utilizzate in ambito industriale, raffinerie, impianti di trattamento di gas naturale, piattaforme offshore, industrie chimiche e petrolchimiche, impianti di produzione di biogas e centrali elettriche. Queste termocamere, come ad esempio la FLIR A6604, sono in grado di rilevare i "gas serra" che possono danneggiare seriamente l'ambiente.

FLIR G300 a

Termocamera OGI per la rilevazione ottica di fughe di gas

La FLIR G300 a è una termocamera per la rilevazione ottica di gas (OGI), che consente di monitorare installazioni in aree remote o pericolose per rilevare eventuali fughe di gas. Attraverso il monitoraggio continuo, è possibile rilevare fughe pericolose e costose di idrocarburi o composti organici volatili (COV) e agire con prontezza. Le termocamere OGI per la rilevazione ottica di gas sono ampiamente utilizzate in ambito industriale, come gli impianti di trattamento di gas naturale e le piattaforme offshore. Si integra facilmente nelle custodie più idonee agli specifici requisiti applicativi.

QL320

Sistema di rilevazione ottica di gas con analisi quantitativa per GFx320/GF320

QL320 di Providence Photonics è un sistema di rilevazione ottica di gas con analisi quantitativa (QOGI - quantitative optical gas imaging) che permette agli ispettori di misurare i tassi di perdita per metano e altri idrocarburi, eliminando la necessità di campionamento secondario con analizzatori di vapori tossici o strumenti similari. Inoltre, non è necessario collocare QL320 a stretto contatto con il gas per misurarne i tassi di emissione: una soluzione più sicura per la quantificazione di fughe di gas.

Comprimi Espandi
Confronta i prodotti (0/3)